giovedì 8 giugno 2017

Tu che, spezzando le catene del maligno serpente!





Il titolo della Catena ci riporta al miracolo avvenuto a Palermo il 18 agosto 1392, ai tempi del re Martino I di Aragona, quando nella chiesetta di Santa Maria del Porto: “La Madonna aveva spezzato le catene a tre poveri condannati a morte ingiustamente. Assolti dal re perché liberati dalla Made di Dio”

PREGHIERA

O Vergine Santissima della Catena,
tu che, spezzando le catene del maligno serpente,
hai nuovamente legata l’umanità perduta
al suo eterno Creatore, guarda, pietosa, i fedeli
che a Te ricorrono, fiduciosi nella Tua materna bontà,
nella Tua divina potenza, nel Tuo celeste aiuto.
Tu, che da Dio sei stata prescelta come dispensatrice
delle grazie celesti, continua a far discendere dal cielo
le Divine benedizioni sulla Tua Dinami di cui Tu
sei la gloria più fulgida, sui pellegrini, che corrono
ai tuoi piedi fin dai lontani paesi per tributarti
l’omaggio della profonda venerazione e su tutti quei
fedeli che ricorrono a Te per aiuto
nei loro bisogni spirituali e corporali.

Salve Regina

 

simulacro ligneo del XVIII secolo

Nessun commento: